Come mantenere l'abbronzatura con gli scrub corpo

01/09/2019

Vuoi scoprire come prolungare il colorito dorato che ti ha regalato l’estate? Non ci crederai, ma un’esfoliazione costante è il tuo alleato migliore. Scopri perché.

Dopo tanta fatica sei riuscita a ottenere una tintarella da favola? È arrivato il momento di cercare di mantenerla il più a lungo possibile, per un rientro all’insegna di un beauty look dall’effetto glowing e sunkissed.

Come far durare più a lungo l’abbronzatura

Come mantenere l'abbronzatura con gli scrub corpo

Partiamo dalle premesse: se ti sei esposta al sole in maniera corretta, parti molto avvantaggiata. Cosa significa? Che hai preso il sole in maniera graduale, con l’adeguata protezione, senza strafare. E ora ti ritrovi con un bel colorito dorato senza essere incorsa in arrossamenti e bruciature. In questo modo l’abbronzatura sarà molto più duratura. Ma come fare per massimizzare i risultati e prolungarla anche per buona parte dell’autunno?

Il segreto sta tutto nell’esfoliazione, delicata ma costante.

Questo perché via via che passano i giorni, sulla nostra pelle si accumulano le cellule morte, responsabili di quella “patina grigia” così antiestetica che nasconde tutta la luminosità dell’abbronzatura. Per questo motivo dobbiamo esfoliare la pelle con regolarità, per eliminare la cellule morte rivelando il “glow” conquistato durante l’estate.

Lo scrub toglie l’abbronzatura?

Come mantenere l'abbronzatura con gli scrub corpo

A lungo si è pensato erroneamente che lo scrub corpo eliminasse l’abbronzatura. In realtà è il migliore alleato per mantenerla luminosa a lungo. Ma non solo, stimolare il rinnovamento cellulare è indispensabile per ottenere un colorito omogeneo, eliminando tutte quelle macchie che spesso ci ritroviamo alla fine dell’estate.

Per evitare di eliminare l’abbronzatura con lo scrub devi optare per un’esfoliazione delicata e non troppo frequente, evita quindi di utilizzare lo scrub corpo 2-3 volte a settimana, una volta ogni 7-10 giorni è più che sufficiente. Scegli dei prodotti con granuli fini e assicurati di essere “soft” durante l’applicazione, facendo movimenti leggeri e non troppo vigorosi.

Per un risultato ancora più dolce, non passarlo sulla pelle asciutta, ma emulsiona il prodotto con l’acqua e, al termine, non dimenticare mai di applicare un prodotto idratante per completare la beauty routine. Il nostro consiglio? Opta per un olio corpo nutriente e setificante da stendere sulla pelle umida. Lo scrub facilita anche l’assorbimento dei prodotti applicati successivamente, amplificandone gli effetti.

Scrub corpo per esaltare l’abbronzatura

Come scegliere lo scrub corpo giusto per te? Tutto dipende dalle tue esigenze. Se hai la pelle molto delicata, opta per degli esfolianti dalle texture nutrienti, magari arricchite con oli o burri naturali. Cerchi un effetto rassodante? Ci sono prodotti specifici in commercio, la cui azione viene intensificata dal massaggio meccanico durante l’applicazione. Infine, se cerchi una pausa a tutto relax, orientati sulle formule più profumate, per un effetto rigenerante e rinvigorente che fa bene al corpo e all’umore.

Vuoi provare a utilizzare lo scrub corpo per fare durare di più l’abbronzatura? Scopri tutti i prodotti migliori nella gallery!

Scopri come far risaltare al massimo la tua abbronzatura leggendo i seguenti articoli

Abbronzatura perfetta: i migliori abbronzanti del momento 

Doposole, perché usarlo e come sceglierlo

Rossetto rosso e abbronzatura, il perfetto make up per l’estate

Make-up che risalta l’abbronzatura: i consigli da seguire

Credit ph.: pexels, unsplash

Scritto Da: Francesca Merlo