Come minimizzare le rughe e i pori dilatati con il fondotinta

14/05/2019

Ti sveliamo tutti i trucchetti dei make-up artist per poter dare alla pelle del tuo viso un aspetto più giovane e fresco grazie al fondotinta.

È possibile dare alla pelle del viso, un incarnato luminoso e uniforme e soprattutto un aspetto naturale? È possibile far apparire la pelle matura più giovane e minimizzare i segni del tempo che passa? La risposta è sì. Grazie al fondotinta. Partiamo dalla base.

minimizzare i pori con il fondotinta

Una buona e sana routine skincare è fondamentale per ritardare l’insorgenza dei segni del tempo ma anche per fare stare bene la nostra pelle.

Basta pulire la pelle in maniera delicata ogni giorno e idratarla mattina e sera. Idratare bene la pelle inoltre aiuta ad aumentare la performance del make-up.

A questo punto entra in gioco il fondotinta che fa da scudo alla pelle, proteggendola dalle aggressioni degli agenti atmosferici esterni come freddo, inquinamento, raggi solari e di fatto la mantiene più in salute e quindi più bella nel tempo.

Il primo step è scegliere il fondotinta giusto per il tuo tipo di pelle.

minimizzare i pori con il fondotinta

Se hai una pelle segnata con rughe e pori dilatati evita il fondotinta effetto matte e opta per un fondotinta ricco di emollienti, effetto liftante che dia alla tua pelle un aspetto più idratato e levigato.

Non dimenticare di controllare che il colore del fondotinta sia uguale a quello della tua pelle. Guarda il nostro tutorial per vedere come fare.

Per ottenere un effetto naturale e non ritrovarsi a fine giornata con il viso segnato e appesantito è importante applicare poco fondotinta. Dosalo con molta attenzione. Per riuscirci ti diamo 3 consigli. 

Eroga poco prodotto. Sei sempre in tempo ad aggiungerne.

Applicalo sul viso poco per volta. Comincia prima dalla fronte, stendilo e procedi così per ogni parte del viso: naso, mento e in seguito le guance, senza dimenticare il contorno occhi.

Hai erogato più prodotto del necessario e non sai che farne? Buttalo! Non fare l’errore di stenderlo sul viso perché in questo caso potresti trovarti a fine giornata con un viso appesantito e più ‘rugoso’.

Se hai bisogno di un tocco levigante o uniformante in più, applica un primer viso prima del fondotinta.

minimizzare i pori con il fondotinta

Come stendere il fondotinta per cancellare pori dilatati e segni del tempo

Sai che con il giusto metodo puoi camuffare i pori dilatati fino al 70% grazie al fondotinta? Applicalo con un pennello a ghiera tonda e stendilo con movimenti circolari in senso orario e antiorario, vedrai che risultato! In questo modo non solo nasconderai i pori dilatati ma eviterai di dare risalto a segni e rughe di espressione.

Sei una over 60 e hai il viso segnato da molte rughe?

Consiglio di MUA: usa un pennello duofibre e comincia ad applicare poco fondotinta partendo dall’esterno del viso, dove la pelle è più tonica e ha meno rughe e sfumalo verso l’interno. Sfuma bene il fondotinta con movimenti circolari. In questo modo eviterai di segnare le rughe, renderai il contorno viso più uniforme e compatto e darai luminosità alla pelle.

Usa sempre un velo di cipria trasparente per fissare il trucco e opacizzare.

Ti consigliamo

Leggi anche

Quali sono le differenze tra siero e booster? Scoprile in questo articolo

Creme anti-age: ecco le migliori da provare

Fondotinta per pelli mature: ecco i migliori

Hai la pelle sensibile? Ecco la beauty routine ideale per te

Sai come usara la cipria?

Credit ph: Unsplash, Pixabay, Pexels 

Scritto Da: Melly Sorace