Ralph Lauren Polo 59ML

RAL-POLC-59ML

Ralph Lauren Polo 59ML

RAL-POLC-59ML

Prezzo di listino 78,00 €

Sconto -16%

Nostro prezzo 65,80 €

Profumo da Uomo Ralph Lauren Polo confezione da 59ML
- +

Acquistando questo prodotto guadagni 66 punti-sconto. Con il nostro programma 'ottieni più sconti' puoi guadagnare sconti con tante azioni semplici e divertenti.

Avvisami quando questo prodotto è in promozione

Spedizione gratuita per ordini superiori a 60€

Sito N.1 per servizio al cliente

Campioni omaggio in tutti gli ordini

Descrizione

Profumo da Uomo Ralph Lauren Polo confezione da 59ML

Ralph Lauren è un famosissimo stilista americano, noto soprattutto per la sua linea di magliette Polo, molto in voga negli anni ‘70 e ‘80. Nel 1978 avviò una partnership con L’Oreal per lanciare anche una linea di profumi, i primi dei quali furono il femminile Lauren e il maschile Polo.
Polo è un’eau de toilette intensamente maschile, senza alcuna nota floreale, se non si considera la Camomilla, dalle note erbose.
La composizione si apre con note verdi e fresche, artemisia, basilico e timo, insieme a note speziate di cumino, coriandolo e chiodi di garofano.
Il cuore, forte e maschile, contiene note legnose di boschi di conifere, insieme a patchouli, muschio di quercia e vetiver. Alla base cuoio, tabacco e timo, creano una meravigliosa e intensa scia.

Piramide Olfattiva
Note di Testa: Artemisia, Basilico, Timo, Cumino, Coriandolo, Chiodi di Garofano
Note di Cuore: legno di Pino, Patchouli, Muschio di Quercia, Vetiver
Note di Fondo: Cuoio, Tabacco, Timo, Musk, Legno di Cedro

Altri prodotti della stessa linea

Recensioni

1 oggetto(i)

per pagina
  • Polo di Ralph Lauren

    Recensito da Fabio Francesco il 03/02/2020

    Polo fa parte della categoria “miti” del mondo della profumeria maschile; datato 1978 capolavoro senza tempo, legnoso con il suo classico aroma che rappresenta un verdeggiante bosco e il suo prato fiorito. Indiscutibile l’omaggio alla tradizione più intransigente e conservatrice dove emerge il mix aromatico e moderatamente resinoso di elementi boschivi e la delicata nota erbacea che emana una sensazione legnosa che è espressione di un archetipo tradizionale di mascolinità discreta ma marcata, molto lontana dal concetto diffuso oggigiorno, più gourmand. All'inizio, ha un’apertura talmente particolare che è facile intravvedere un pacchetto di foglie di tabacco appena raccolte, conservato in una scatola di legno di pino grezzo e resinoso, appena intagliato. Polo si presenta pertanto come una fragranza davvero secca ed erbacea ed è facile riconoscere l’amaro dell’Artemisia unito alle Bacche di Ginepro, il verde del Basilico e la parte esperidata data da Bergamotto, Carvi. Polo si apre con una base di ricco pino, vecchia pelle e tabacco terroso. Presenta un cuore pulsante resinoso verde e legnoso in background; la spezia arriva in un secondo momento con il Coriandolo che si fonde con le note fiorite di Garofano, Gelsomino, Geranio e Rosa. La Camomilla il Cuoio creano un liquido aromatico dove vengono macerati gli ingredienti erbacei e il risultato è un succo di classe e tonificante, simbolo di distinzione e molto esclusivo come è tipico di un club di personaggi dell'alta società. L’evoluzione finale evidenzia una base legnosa dove l'aroma si è definitivamente stabilizzato con il supporto di Patchouli, Ambra e Muschio. Molte ore dopo, ciò che residua è un fumo/muffoso/aromatico, leggermente polveroso grazie a Vetiver e Cedro uniti da un leggero tocco di Tabacco. La proiezione è sufficiente mentre la longevità è notevole. Complessivamente si tratta di un ottimo mix dove si incontrano note astringenti come legni secchi, erbe, conifere, muschi, radici, spezie e tabacco. Non trovo che Polo sia compatibile con il caldo, e penso che siano sufficienti un paio di vaporizzazioni per accompagnare la giornata. Potrebbe essere indossato tanto in occasioni informali quanto in quelle formali ma non certamente per occasioni romantiche. La mia idea è che Polo potrà essere gradito soprattutto al pubblico maschile maturo e che non si tratta esattamente di quanto oggi possiamo considerare “alla moda”.

1 oggetto(i)

per pagina