Alaia Eau de Parfum 30ML

ALA-EDP-30ML

Alaia Eau de Parfum 30ML

ALA-EDP-30ML

Non disponibile

Acquistando questo prodotto guadagni 51 punti-sconto. Con il nostro programma 'ottieni più sconti' puoi guadagnare sconti con tante azioni semplici e divertenti.

Vuoi essere avvisato quando questo prodotto tornerà disponibile? Clicca qui

Spedizione gratuita per ordini superiori a 60€

Sito N.1 per servizio al cliente

Campioni omaggio in tutti gli ordini

Descrizione

Profumo Donna Alaia Eau de Parfum confezione da 30 ml

Lo stilista Azzedine Alaïa debutta nel mondo della profumeria con licenza Beaute Prestige International e lancia il suo primo profumo che si chiama, semplicemente: Alaïa.
La fragranza si ispira ai ricordi indelebili e preziosi dell'infanzia trascorsa in Tunisia, le fondamenta delle sensazioni e delle emozioni più significative della sua vita. Azzedine Alaïa descrive il suo primo profumo in termini affascinanti 'il mio profumo non è ragionevole, costringe il tempo a mentire. L’ho sognato come l’archeologo sogna quelle sculture antiche seppellite in fondo al mare da millenni e la cui perfezione fisica è paragonabile unicamente a quella delle donne di oggi; la bellezza ideale dell’atemporalità'.
Si tratta di un jus di eterno presente che non proviene da nessuna epoca in particolare ma che, paradossalmente, è come se le avesse attraversate tutte. Non è una corsa contro il tempo, ma è il sentore che lo attraversa tutto, il tempo: dal giorno alla notte, negli anni, decenni, in un'eterna ed ispirata emozione.
Il bouquet, basato sul contrasto fra toni freddi di pepe rosso e sapori caldi di muschio, è firmato dal profumiere Marie Salamagne ed enumera, nel suo complesso jus, anche sentori di fresia, peonia e cuoio a sigillare il tutto.
Il design estremamente elegante della bottiglia, è firmato da Martin Szekely.
Il volto che racconta il profumo è Guinevere van Seenus, fotografata da Roversi. Nel visual, Alaïa ha selezionato uno dei suoi abiti storici, l'houpette, dalla collezione P/E 1994. Si tratta di una vera e propria opera d'arte che accompagna sinuosa il corpo curvilineo della donna che lo interpreta che diventa una semidea il cui corpo viene sottolineato e valorizzato dall'asse bianco centrale da cui si partono bande nere oblique. La donna rappresenta il profumo e viceversa: la porta d'accesso al mondo misterioso e mitico del suo creatore.

Piramide Olfattiva
Note di Testa: Aria di montagna, Pepe rosa
Note di Cuore: Peonia, Fresia, Rosa
Note di Fondo: Muschio bianco, Cuoio, Violetta

Altri prodotti della stessa linea

Recensioni

1 oggetto(i)

per pagina
  • Faraonico

    Recensito da Nicole il 04/01/2017

    Appena ho visto la boccetta di Alaia mi sono venute in mente le decorazioni dei favolosi manufatti egizi esposti nei grandi musei che si occupano di storia egizia. Il contenuto poi è sorprendente, ha una femminilità così decisa e così prorompente da essere del tutto fuori dalla logica del compromesso: non tanto "o ti piace o non ti piace" ma piuttosto "o hai il coraggio di indossarlo oppure non ce l'hai". La composizione ha una variegata gamma di note, frizzanti e fresche sono quelle iniziali con ricordi di montagna e tocchi di pepe. Il cuore è la femminilità per eccellenza con un profumatissimo bouquet di fiori pregiati. Le note di fondo sono importanti e caratteristiche: muschio bianco, violetta (a me ricorda certi sentori tipici delle profumazioni Dior) e cuoio, che in un profumo femminile è un azzardo non da poco. Va sapientemente utilizzato, non tanto come quantità, nonostante sia un eau de parfum non dà mai fastidio, non inebria e non stufa, ma è senz'altro duraturo e persistente, piuttosto va dosato nel quando utilizzarlo: è un jus elegante e raffinatissimo, usato nei momenti speciali e importanti è davvero il gioiello che mancava per essere perfette!

1 oggetto(i)

per pagina