Dior Eau Sauvage Parfum 100ML

DIO-ESP-100ML

Dior Eau Sauvage Parfum 100ML

Codice prodotto: DIO-ESP-100ML
Prodotto disponibile + 106 punti fedeltà

Acquistando questo prodotto guadagni 106 punti-sconto. Con il nostro programma 'ottieni più sconti' puoi guadagnare sconti con tante azioni semplici e divertenti.

Avvisami quando questo prodotto è in promozione

Prezzo di listino 112,70 €

Sconto -7%

Nostro prezzo 105,10 €

- +

Spedizione gratuita per ordini superiori a 60€

Sito N.1 per servizio al cliente

Campioni omaggio in tutti gli ordini

Descrizione

Profumo da Uomo Dior Eau Sauvage Parfum confezione da 100 ml

François Demachy rivisita la firma di Eau Sauvage Parfum puntando a rinfrescarne la forza aromatica. Sempre potente e sensuale, la composizione viene intensificata attraverso un'inedita freschezza riscaldata dal sole di Grasse. L'esordio è segnato da un accordo di agrumi che risveglia un cuore legnoso di puro vetiver. Le note legnose e delicate lasciano spazio a quelle calde e potenti dell'Elemi, che rivelano un fondo speziato e orientaleggiante. Profondo e avvolgente, vibrante e fresco, il nuovo Eau Sauvage Parfum enfatizza la firma solare di Eau Sauvage, conferendole accenti caldi e radiosi.

Piramide olfattiva
Note di testa: Cedro, Bergamotto, Lavanda
Note di cuore: Vetiver
Note di fondo: Elemi

Altri prodotti della stessa linea

Recensioni

2 oggetto(i)

per pagina
  • Dior Eau Sauvage Parfum, inconfondibile! Vintage ultra moderno!

    Recensito da il 18/09/2020

    Dior Eau Sauvage Parfum è inconfondibile, inebriante, profondo, vibrante, persistente, iconico.. è la fragranza storica della Maison Dior, ideato per l'uomo, adorato dalle donne.Si apre con la freschezza delle note agrumate del bergamotto e continua con la profondità della mirra e del vetiver, che in abbinamento conferiscono struttura e persistenza.Eau sauvage non si dimentica, si distinge da qualsiasi altro eau de parfum, adatto ad ogni occasione non viene mai indossato occasionalmente, è sempre per sempre. Must have indipendentemente dal costo o dalla qualsiasi cosa.

  • Dior Eau Sauvage EdP

    Recensito da il 01/10/2018

    La triologia Eau Sauvage mi ha portato a confrontare il classico EdT, l’ottimo Extreme ed infine è stata la volta dell’EdP ultima versione. A mio “naso” il meno interessante dei tre è proprio EdP in quanto la caratteristica principale della famiglia Eau Sauvage è l’agrume e dal punto di vista pratico non è facile concentrare questa tipologia di aroma dandone durevolezza e persistenza senza appesantire il prodotto finale o caricarlo inutilmente. Qui la maison francese ha cercato di dare balsamicità attraverso l’uso di spezie orientali le quali però hanno dato un’impronta molto forte al blend. L’apertura è moderatamente fresca e la vaporizzazione è persistente ed avvolgente: si sprigiona l’Hedione con tutta la filiera dei sentori citrici che brillano ma di una luce tenue in quanto non riescono a traghettare con delicatezza al cuore. Qui le note sono nettamente distinguibili con il Vetiver che asciuga molto ma non contiene completamente la Mirra che è piuttosto accentuata. La struttura è semplice perché le note di base si sorreggono su sentori legnosi con una continuità ed una persistenza impressionante data dal tandem Mirra-Vetiver. Il risultato finale è un prodotto profondo e neoclassico che risulta piuttosto semplificato nei suoi componenti pur potendo contare su ottima materia prima; magari si sarebbe potuto dare maggior complessità all’insieme. Forse EdP sta cercando proprio questo ovvero dare una sfumatura orientaleggiante-balsamica senza cadere nella facilità del dolce, creando così un prodotto più maturo e dedicato ad un pubblico over 40. Comunque sia, non si discute la qualità del prodotto, che è eccellente, quanto invece la portabilità che potrebbe risultare impegnativa; longevità, alone, persistenza e scia sono molto accentuati e occorre attenzione nel vaporizzare per evitare proiezioni ingombranti. Meglio per ambienti aperti, anche a spasso per la città in mezzo a nebbia e smog, non farà una piega. La bottiglia infine rimane fedele all’idea originaria, vetro trasparente con la medesima lavorazione dell’EdT classico, proponendo etichetta e tappo neri con un colore del liquido giallo/verde carico.

2 oggetto(i)

per pagina