Patrizia Pepe

Nasce nel 1993, all’ombra della Cupola del Brunelleschi, il marchio Patrizia Pepe, grazie all’incontro, professionale e sentimentale, tra Patrizia Bambi, eclettica stilista fiorentina, e Claudio Orrea, mente economica che sta dietro il successo dell’azienda.
Pepe, per evocare subito la personalità dei destinatari del messaggio stilistico contenuto negli abiti e negli accessori del brand. Non convenzionale, grintosa, seducente, elegante, grazie allo stile pulito ed essenziale che sa esaltare gli accenti glamour dei dettagli.
Un unico profumo e due fragranze distinte: da una parte c’è Patrizia, con il flacone rosso fuoco, sensuale, seducente e aggressivo, con il gelsomino e il muschio animale che la fanno d padroni, dall’altra c’è Pepe, stesso flacone, però declinato nei toni del blu indaco, frizzante, fresco e vivace, che gioca sui contrasti tra lampone, pepe rosa, fiori di ciliegio e cedro della Virginia. Le due anime del marchio, distinte ma complementari, vengono efficacemente sintetizzate in queste due fragranze: avvolgente e più sfacciato, il primo, ironico e sofisticato, il secondo. Tu da che parte stai?

2 Prodotto(i)

per pagina

2 Prodotto(i)

per pagina