Tendenze capelli Autunno Inverno 2018-19

19/10/2018

Come ci pettineremo nella stagione fredda che sta per iniziare? Le ispirazioni arrivano dalle passerelle e dai principali saloni di coiffeur.

Semplicità e ricercatezza sono i due poli opposti tra cui oscillano le tendenze capelli dell’autunno inverno 2018-19. Da un lato troviamo pettinature “da tutti i giorni”, dall’altro lato (ri)scopriamo acconciature opulente, arricchite da richiami vintage. La donna contemporanea cavalca la quotidianità con naturalezza, che si esprime in acconciature facili e veloci, caratterizzate da una casualità quasi voluta. Ma per la sera o le grandi occasioni, guarda al passato con un pizzico di nostaglia che la fa sognare. Ed ecco che quella stessa donna “semplice” (ma mai troppo messy) si raccoglie i capelli, se li cotona in acconciature vaporose, li impreziosisce di accessori gioiello. Come se volesse recuperare una dimensione romantica, mai del tutto dimenticata.

Guarda le ispirazioni della nuova stagione.

ONDE

Indubbiamente un evergreen, le onde di tendenza sono naturali, cioè non troppo artefatte né troppo definite. No alle beach waves scolpite e nemmeno ai boccoli da bambola. L’ispirazione? Immagina il garbo ondulato dopo aver sciolto i capelli da un elastico stretto, una treccia, una pinza tenuta in casa. Per capelli di tutte le lunghezze.

Tendenze capelli Autunno Inverno 2018-19

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Marco de Vincenzo (@marcodevincenzo) in data:

 Credit ph: Zone Concept - Wella Collezione James

I MIGLIORI PRODOTTI PER ONDE PERFETTE

FINISH MINIMAL

Torna la compostezza degli anni ’90 con pettinature che lasciano scoperto il viso. I capelli sono portati all’indietro, fissati da gel o cere modellanti, oppure annodati da una coda bassa. Meglio se con riga in mezzo. Per uno stile rigoroso e metropolitano.
Il tocco in più? Prodotti lucidanti per “ammorbidire” il rigore tipico del finish minimal.

Tendenze capelli Autunno Inverno 2018-19

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Chloé (@chloe) in data:

Credit ph: @MaisonValentino @ArthurArbesser

I PRODOTTI PER UN LOOK MINIMAL

 

RACCOLTI

Romanticismo è la parola chiave dei capelli raccolti per l’autunno inverno 2018-19. Le acconciature sono sia legate ben strette sulla nuca (Chanel) che tenute morbide con ciocche libere sulla fronte (Giorgio Armani, Paul Costelloe). Torna la treccia portata “unica”, portata a mo’ di coda in alto (Jil Sander) o classicamente sulla nuca (Emilio Pucci). Non mancano echi vittoriani (Marras) e di inizio secolo XIX come ad esempio i semi raccolti di Au Jour Le Jour. Su tutti gli stilyng regna il dominio assoluto della raffinatezza.

Tendenze capelli Autunno Inverno 2018-19

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da JIL SANDER (@jilsander) in data:

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da CHANEL (@chanelofficial) in data:

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Giorgio Armani (@giorgioarmani) in data:

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Emilio Pucci (@emiliopucci) in data:

Credit ph: Antonio Marras – L’Oréal Professionnel per Au Jour Le Jour

I PRODOTTI PER UNO STYLING PERFETTO

VOLUME

Dopo anni di liscio ultra piatto o di mosso naturale ma “tenuto disciplinato”, torna l’ariosità delle chiome voluminose. È un trend che ritroviamo sia su capelli lisci sia su quelli ondulati. E ovviamente sui ricci. Lo styling è imponente ma fluente, impossibile non notarlo. Fortunatamente il trucco per aumentare il volume (anche) dei capelli più fini c’è: i prodotti cioè che aggiungono “materia” alla fibra capillare.

 Tendenze capelli Autunno Inverno 2018-19

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Fendi (@fendi) in data:

Credit ph: Wella Collezione The Club - LaBiosthetique

I PRODOTTI PER DARE VOLUME

VINTAGE

La nostalgia del passato è un grande trend attuale. Sarà perché fa sognare sarà perché affascina gli spiriti più esteti, il vintage è proposto come un modello da imitare. Tornando indietro con i capelli, spiccano i caschetti lunghi di Moschino, che con punte all’insù e styling arioso si ispirano a Jackie Kennedy e all’estetismo degli anni ’60.

Con Erdem e Aigner torniamo ancora più indietro: le onde piatte ai lati della testa sono un chiaro richiamo agli anni ’30. E manifestano il fascino sottile di una donna che, dopo anni di raccolti, cominciava proprio allora a sciogliersi i capelli per mostrarli in tutta la loro bellezza.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Moschino (@moschino) in data:

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ERDEM (@erdem) in data:

I PRODOTTI PER UN LOOK VINTAGE

ACCESSORI

Infine, gli accessori per capelli. Opulenti, preziosi, bijoux, divertenti non mancano di vivacizzare lo styling più composto o di stravolgere quello più versatile. Li abbiamo visti da Dolce&Gabbana, Marc Jacobs, Missoni e Tom Ford, solo per citare alcuni stilisti. E poi un accessorio salva il look, no? Per i capelli è decisamente lo stesso!

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Dolce & Gabbana (@dolcegabbana) in data:

Dalle sfilate di: Wang - Tom Ford - Prabal Gurung - Ferretti - Dolce&Gabbana- Missoni- Marc Jacobs