Acquistare make up: è davvero diventata una tendenza più che una necessità?

01/04/2019

Dal quarto appuntamento dell’ "Osservatorio Beauty -studi e tendenze nell’ambito della cosmetica" dedicato a “Le Italiane e il make-up” è emerso che le italiane fanno largo uso del make up, più della media europea, e che l’acquisto è propedeutico al sentirsi giovane e carina. Vi spieghiamo perché.

tendenze make-up donna ricerca oreal

Le donne e il make up: quando la necessità diventa compulsività?

Nove italiane su 10 si truccano. Nel loro beauty case non mancano mai rossetto, fondotinta e mascara. Ma se analizzassimo oggi il beauty di una millennial troveremmo ben più di tre prodotti.

Dall’avvento di Clio, youtube, i social, le blogger e non in ultimo Instagram, acquistare make-up è passato dall’essere una necessità per sentirsi a posto con se stesse, utilizzando un piccolo range di prodotti, a un modo per omologarsi, per appartenere a un gruppo.

tendenze make-up donna ricerca oreal

Secondo la ricerca L’ORÉAL, le Millennials in media arrivano a spendere in make-up ben oltre i 200 euro l’anno, senza troppa distinzione tra brand di lusso e low cost. Ma sarà davvero così? Io conosco ben più di una donna che quella cifra la spende mensilmente. Lo shopping di make-up è davvero passato da necessità a compulsività? Seguiteci.

Acquistare make-up per esprimersi o per omologarsi?

Sempre dalla ricerca L’Oréal emerge che il 37% delle donne italiane ha dichiarato di non uscire di casa se non con un aspetto perfetto.

E a giudicare dai video che imperversano su Instagram, probabilmente questo concetto di perfezione è sfuggito di mano. Strati su strati di fondotinta e correttore su pelli che avrebbero a malapena bisogno di una bb cream, solo per seguire la tendenza del contouring alla Kim Kardashan.

tendenze make-up donna ricerca oreal

Utilizzo di colori e texture non più selezionati in base alle necessità ma in base alla moda del momento. Così le tendenze innescano quel meccanismo perverso per cui se l’azienda di make-up non lancia la palette coi toni caldissimi, non è cool, e se la donna non la fa subito sua, sfoggiandone almeno sei varianti sovrapposte sulla palpebra, non è trendy.

Ecco che si scatena la compulsività: acquistare make-up per sentirsi parte di un gruppo e per aderire a uno status sociale, fa sì che non si badi più a prezzo e reali necessità.

Come vivono questi trend i professionisti del make-up?

Da make-up artist mi è capitato spesso di confrontarmi con colleghi su episodi al limite del trascendentale che coinvolgevano clienti desiderose di make-up molto elaborati ma con effetto assolutamente naturale.

tendenze make-up donna ricerca oreal

I social hanno permesso un’acquisizione di conoscenze tale in qualunque ambito da rendere in grado anche una tredicenne (con un discreto gruzzolo a disposizione) di acquistare il materiale adatto a girare un video semi professionale mentre si trucca sotto luci degne di un palcoscenico.

Il risultato? Le persone che vedranno quel video noteranno poco il reale spessore dei prodotti, reso infinitesimale dalle forti luci, e crederanno di poter realmente “cambiare i connotati” e apparire assolutamente naturali.

tendenze make-up donna ricerca oreal

È una richiesta che ci giunge spesso ed è diventato sempre più difficile farsi strada in un mondo dove tutti credono di essere capaci ed eruditi, soprattutto se pensiamo che la continua ricerca ed evoluzione dei prodotti da trucco ha spianato la strada a questa sorta di mania compulsiva, e la consumatrice (ma anche il truccatore) si trova a dirimersi tra nuovi trend e molteplici innovazioni di prodotto.

Chissà se questo meccanismo interromperà la sua corsa e attuerà un’inversione di rotta.

Noi intanto vi lasciamo una selezione dei prodotti più acquistati dalle italiane nel 2018 (e che vi consigliamo)

Credit ph: Pexels, Unsplash

Scritto Da: Laura Portomeo