20/09/2022

Scopri l’ultima tendenza beauty dai social: Skin Cycling, l’ultimo trend skincare che impazza su TikTok

Scopri l’ultima tendenza beauty dai social: Skin Cycling, l’ultimo trend skincare che impazza su TikTok

Gli amanti del beauty e della skincare sono come i segugi, in cerca dell’ultimo trend da seguire per trovare il Sacro Graal della bellezza. Le notizie corrono, i prodotti per la cura spuntano come funghi ma cosa funziona e cosa vale la pena provare? Su TikTok non si fa altro che parlare di Skin Cycling, una tecnica skincare che promette molto bene anche perché a idearla è proprio una esperta, o meglio una dermatologa, la Dottoressa Whitney Bowe.

L'hashtag #SkinCycling ha quasi 75 milioni di visualizzazioni e ha invaso i Per Te di TikTok e i feed di Instagram di tutta la community beauty. Come mai così tanto entusiasmo? Perché è una procedura molto facile da eseguire a casa, è personalizzabile e con poche modifiche è ideale per tutte le tipologie di pelle. Ed i risultati sono visibili già dopo pochi giorni!

Cos’è lo Skin Cycling?

Lo Skin Cycling è una routine di skincare serale ideata dalla dermatologa americana Whitney Bowe. Segue appunto dei ‘cicli’ di quattro giorni in cui si alternano i principi attivi da applicare in modo da massimizzare l’efficacia ma riducendo al minimo l’irritazione. Il tutto è bilanciato in modo da essere ideale anche per le pelli sensibili, le pelli grasse invece possono limitare i giorni di recupero.
Ecco come funziona in dettaglio:

Come funziona questa skincare routine?

Step 1: Prima cosa pulizia profonda, doppia detersione e tutto ciò che serve per rendere la pelle predisposta ad assorbire al meglio i principi attivi che andremo ad applicare. Il primo giorno è dedicato all’esfoliazione, dunque, a seconda delle esigenze della pelle e del risultato che vogliamo ottenere applichiamo un prodotto esfoliante. Allora, per la skincare notturna del primo giorno sì all’esfoliazione chimica seguita da siero e crema idratante, come di consueto.

prodotti consigliati

Step 2: Secondo il rituale ideato dalla dottoressa Bowe la seconda fase consiste nell’applicazione del retinolo, sempre per la skincare notturna. Il secondo giorno, dopo aver deterso la pelle al meglio, sì a prodotti retinoidi. Questa tipologia di prodotti stimolano il turn-over cellulare e la produzione di collagene con ottimi risultati, ma devono essere utilizzati con attenzione. Proprio per questo a seguire si procede con uno ‘stop’.

prodotti consigliati

Step 3 e Step 4: La terza fase e la quarta, infatti, sono quelle dedicate al recupero. Dopo aver stimolato la pelle prima con acidi e poi con il retinolo bisogna trattare la pelle con prodotti idratanti e lenitivi, in modo da non stressarla e permettere di ritrovare il naturale equilibrio della cute.

prodotti consigliati

Questa skincare routine è molto semplice e permette di trovare un metodo efficace per prendersi cura al meglio della propria tipologia di pelle. La dottoressa consiglia di effettuarla per due cicli continuativi, dunque per 8 giorni. Due giorni ‘attivi’ due di ‘riposo’ e poi di nuovo due giorni attivi e due riposo. Se la pelle è sensibile questo ciclo sarà perfetto mentre se abbiamo la pelle particolarmente grassa basta ridurre i giorni di recupero. Il metodo Skin Cycling è davvero personalizzabile, sia nella scelta dei prodotti, sia nelle tempistiche.

Siete pronti a vedere la vostra pelle più bella che mai?

Scritto Da: Martina Zanghì