Profumo di freschezza: le fragranze light per l'estate

19/07/2021

Quando la temperatura sale, si preferiscono bouquet leggeri e frizzanti. A base di agrumi, erbe e fiori freschi

Sarà per l’arrivo dell’estate, oppure il desiderio di “verde”, di ecologia e di spiritualità che invade la nostra società in ogni ambito. Senza contare che il mondo olfattivo durante la pandemia non è stato fermo, anzi, si è impegnato a offrire strumenti che “distraessero” da questo brutto momento. Le analisi di mercato hanno indicato che, pur stando a casa, le persone non hanno rinunciato al profumo.

Spesso lo hanno utilizzato per sentirsi bene ed esprimere il desiderio di una “nuova normalità”. Anche perché, in questo periodo dell’anno, il fisico reagisce al cambiamento stagionale e alla temperatura più elevata richiedendo fragranze più fresche. Dopo mesi di bouquet “invernali” e persistenti, spesso carichi di oud e di resine, si cercano fiori e agrumi abbinati a materie prime più legnose o cipriate. Si scelgono il bergamotto e i fiori d’arancio accostati al sandalo e al vetiver, la lavanda resta sempre tra le tonalità preferite. Conta molto la concentrazione delle essenze: se in un’eau de parfum è tra il 15 e il 20 per cento, in un profumo considerato leggero, come un’eau de cologne o un’eau fraïche, scende fino al cinque.

Ce ne sono di diversi tipi: alcune sono formule piuttosto semplici dal punto di vista olfattivo, ma potenziate con altri ingredienti, come le vitamine, per essere utilizzate su tutto il corpo e garantire anche un’azione idratante; altri accordi, invece, hanno una connotazione principalmente agrumata e si ispirano al mondo della barberia, che è una tendenza in continua crescita. Anzi, fino a qualche tempo fa questi ultimi erano considerati abbastanza “di massa”, oggi sono molto sono molto richiesti e presentano formulazioni sempre più elaborate e sofisticate. Certo, hanno un utilizzo più che altro stagionale: sono tante le persone che amano indossare profumi più leggeri e più freschi quando fa caldo.

Ma ci sono anche clienti che scelgono una fragranza per sentire poco più del profumo della loro pelle e non un odore che richiami troppa attenzione. I jus più performanti che si usano anche sul corpo sono molto apprezzati per la loro versatilità e considerati a metà tra il prodotto alcolico e il trattamento: si possono utilizzare da soli o combinati a un bouquet differente, dal momento che l’aspetto aromatico non è prevalente e hanno un risvolto healthy che in questo periodo attecchisce molto anche nelle tendenze olfattive.

Si distinguono per un aspetto dinamico e frizzante alcune spezie, come lo zenzero, e la frutta estiva, dalla consistenza acquosa, tra cui il melone, l’anguria o la pesca, le albicocche e persino il cetriolo, dalle caratteristiche disintossicanti.  Altri agrumi gettonati sono il cedro, lime, la zagara (che è il fiore degli agrumi ed è originario soprattutto della Sicliia), tutti aromi che esprimono energia e solarità. Anche le erbe aromatiche, a cominciare dalla menta, dal basilico o dal finocchietto, conferiscono un tocco lieve molto gradito. Regalano un tocco più innovativo e inusuale lo yuzu giapponese, più acidulo e il kumquat, il mandarino cinese.

profumi consigliati

 

 

Scritto Da: Carla Tinagli