Fitting makeup: scopri come valorizzare il tuo viso con un trucco naturale

12/11/2018

Il fitting make-up è una tecnica che valorizza la persona mettendo in risalto le sue naturali caratteristiche personali: scopri come realizzarlo con i nostri consigli!

Ciao, ma come sei bella oggi! Come fai ad essere così luminosa anche alle 7 del mattino?!

Sono entrambi, senza ombra di dubbio, piacevoli complimenti anche se, a rileggerli bene, sono molto diversi fra loro e sono certa che, la maggior parte di noi preferirebbe sentirsi dire la seconda frase più che la prima - entrambe in ogni caso meglio del «ma che occhiaie, profonde, dovresti dormire di più!!!». Essere sempre radiose è il sogno di tutte e spesso, per poter ottenere un viso luminoso, è necessario impiegare del tempo e avere anche una certa tecnica.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Isabella Crotti (@isabella.crotti) in data:

Nel corso del tempo, il trucco, così come l’ideale di bellezza, ha subìto molte e sostanziali variazioni fino a diventare una corsa frenetica alla giovinezza a tutti i costi, all’omologazione a un canone di perfezione pressoché irreale e quindi piuttosto frustrante. Per fortuna, negli ultimi anni, in maniera graduale ma inesorabile, le donne hanno sempre di più preso coscienza del fatto che bellezza non è perfezione ma unicità; che il segreto vero e profondo non è quello di rispondere pedissequamente a canoni fissati ma quello di esprimere noi stesse a tutto tondo, anche attraverso il trucco.

Fitting make-up: il trucco serve per valorizzare l'incarnato

Sulla falsariga di queste importanti premesse, Elisa Calcinari, make up artist dall’esperienza decennale e docente alla prestigiosa MBA Academy di Milano, ha messo a punto una tecnica rivoluzionaria, il Fitting make-up che parte da una premessa essenziale: la persona che lo deve portare.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Ꮹaia Ꮪerra (@gaaiaserra) in data:

Dimentichiamoci le tecniche cromatiche elaborate come quella dello spettacolare strobing o del contouring che scolpisce, e concentriamoci solo su due semplicissimi elementi: ottenere una base omogenea e valorizzare al massimo i colori naturali dell’incarnato della singola persona. Non è essenziale far rientrare la forma del viso entro le tabelle di trucco tradizionali (ovale, allungato, rotondo, rettangolare) ma concentrarsi sull’ottenere prima di tutto un buon incarnato di partenza.

Come scegliere e applicare il fondotinta per realizzare un fitting make-up

È sufficiente un ottimo fondotinta che sia identico al colore della pelle ed individuarlo è molto semplice; basta provare il prodotto fra la mascella e il collo: se il colore si uniforma alla perfezione con il viso, abbiamo trovato il nostro colore! Si consiglia di scegliere un colore molto pigmentato in modo tale che l’effetto uniformante sia eccellente, anche usando poco prodotto.

Il fondo va applicato su tutto il viso, sfumando bene anche sul collo e senza dimenticare le palpebre. Lo step successivo è lavorare con altri 3 colori puri: bianco, arancio e giallo che possono essere miscelati per trovare il colore su misura che verrà utilizzato per dare luminosità e per minimizzare le ombre e le imperfezioni (brufoli e brufoletti, occhiaie e borse per intenderci).

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Camilla Cauterucci (@millacaute_mua) in data:

È necessario, poi, solo un altro colore più scuro del nostro incarnato (una tonalità di marrone freddo) che invece dovrà essere usato per ricreare, attraverso giochi di ombre, la tridimensionalità del volto seguendo le sue forme naturali senza stravolgerlo. Un viso allungato non deve diventare un ovale perfetto; può e deve essere un viso allungato al massimo della sua bellezza ed unicità. È importante ricordare che le discromie non sono un difetto ma sono loro che a livello cromatico danno carattere al viso, utilizzare solo un ottimo fondotinta che uniformi l’incarnato, regala sì una pelle perfetta e un viso levigato, ma l’effetto sarà totalmente innaturale.

Fitting make-up: per un effetto il più naturale possibile

La particolarità del fitting make-up è che la make-up artist lavora guardando il viso su cui sta intervenendo non direttamente ma attraverso lo specchio, in modo tale che sia possibile un lavoro preciso e minuzioso e che l’effetto finale sia il più naturale possibile. Osservare Elisa al lavoro è affascinante; è come un pittore che, dopo aver preparato la tela, attraverso uno sguardo competente e minuzioso, ricrea e valorizza l’unicità del volto che sta truccando. Questa tecnica è molto amata dalle star (Elisa, fra le altre cose, è la make up artist personale di molte celeb) regala un incarnato davvero naturale e luminoso, non stravolge i tratti del viso ma ne sottolinea la naturale bellezza e ed unicità. Con questa base, costruita con il trucco ma assolutamente naturale, è poi possibile integrare con qualsiasi tipo di trucco occhi e labbra, dallo smokey eyes più intenso per una serata mondana al semplice velo di gloss e di corsa a prendere la metropolitana!

Vuoi realizzare il fitting make-up? Ecco i prodotti consigliati!


Scritto Da: Chiara Bianchi